I 5 MIGLIORI OLI ESSENZIALI PER COMBATTERE LE MALATTIE INVERNALI (INTERVISTA ALLA NATUROPATA CLAUDIA POLENGHI) Claudia Polenghi: mia Naturopata di riferimento e un’amica che è una fonte inesauribile di sapere e soluzioni naturali. Nelle note vi metto una sua piccola biografia e i suoi riferìmenti, e soprattutto la nostra connessione, che ha molto a che fare con AnnaB. Ecco i consigli di Claudia, che ha messo a punto un programma di prevenzione e cura per le malattie invernali, sia degli adulti che dei bambini. E ha voluto condividerlo con noi Con una premessa: gli olii essenziali sono potentissimi alleati di salute, ma vanno utilizzati con cautela e soprattutto con conoscenza. Meglio sempre evitare il “fai da te”, potrebbe essere davvero rischioso. Gli olii essenziali sanno combattere le malattie rinforzando il sistema di batteri buoni (microbiom) invece che distruggerlo. Meravigliosa. Ma alcuni olii sono molto forti, altri addirittura tossici in percentuali elevate (penso al Carvi), altri poco adatti o addirittura dannosi per bambini, anziani, e donne in gravidanza. Tutto dipende dalla caratteristica chimica della pianta, o chemotipo. Il Linalolo ad esempio (nell’olio essenziale di Lavanda) è perfetto anche per i bambini. Claudia ha studiato un mix di prevenzione, per adulti e bimbi, (Prevent Family/Prevent Kids) mirata a sostenere il sistema immunitario ed evitare malattie specifiche invernali da raffreddamento ma anche patologie più serie. Vediamo con lei qualche segreto.
I 5 INDISPENSABILI
1 TIMO
2 EUCALIPTO
3 RAVINTSARA
4 MIRTO
5 ABETE BALSAMICO

Sono 5 olii essenziali da tenere sempre con sé. Sempre ricordando che gli oli essenziali non si usano mai (con rare eccezioni, tipo la Lavanda) puri sulla pelle ma vanno sempre diluiti con un olio vettore, ottimo l’olio di mandorle dolci o di Jojoba.
Per i bimbi il Timo migliore è quello Linalool, meno forte, mentre il Timo Timolo (solo per adulti) è un potentissimo antibiotico adatto per bronchiti, sinusiti, raffreddamenti. L’eucalipto globus, balsamico, espettorante, fluidificante è però da evitare in gravidanza e nei bimbi, preferibile quello Smithii L’olio di Ravintsara è balsamico, molto attivo nel contrastare i batteri. È un immunostimolante e immuno-equilibrante, ottimo per aromadiffusione e per disinfettare gli ambienti chiusi. Ad esempio, 5 gocce in aromadiffusione con poca acqua in casa nei diffusori o negli umidificatori dei termosifoni quando c’è qualche malato aiutano ad evitare i “contagi”. Il Mirto è rosso o verde. Il primo più adatto ai bimbi, ottimo come anti-influenzale (laringiti e otiti soprattutto) e anti batterico. Da ultimo l’abete balsamico. Un olio “lento”, che agisce però in profondità ed è perfetto per quelle forme recidive, per quegli acciacchi che faticano a passare.

Quindi, riassumendo in uno schermino facile facile:
BRONCHITE: Timo, eucalipto e Ravintsara
FEBBRE: mirto e Ravintsara
SINUSITE: eucalipto
MAL DI GOLA: ravintsara
TOSSE: ancora mirto
MALATTIE RECIDIVE (tossi che non passano…): Abete

Ma come vanno utilizzati? Ci sono tre bei modi per utilizzare gli olii essenziali. Come ho detto, sempre meglio diluirli in olio vettore, mandorla dolce o Jojoba, o anche olio d’oliva e di semi se sono gli unici in casa. Tre le modalità:
SUFFUMIGI. Una delle pratiche più antiche che esistano. In acqua calda si disperdono poche gocce (ne bastano 5, anche 3 per i bimbi) di olio essenziale. Esempio per sinusite negli adulti: 2 gocce di eucalipto globus, 1 goccia >Ravintsara, 1 goccia Mirto verde.
AROMADIFFUSIONE. Il modo migliore, più terapeutico, è bruciare in un diffusore con candela, un metodo che evita di rompere le molecole degli olii e quindi più efficace. Ma anche i diffusori in commercio, a utrarossi ecc sono comunque utili. Una ricetta mix per purificare l’ambiente: 5 gocce di eucalipto, 3 gocce di Ravintsara, 5 gocce di Timo, 2 di Mirto
APPLICAZIONI. Sui piedi, ma anche su mani e ginocchia. I piedi in particolare rispecchiano tutti gli organi del nostro corpo, quindi si può lavorare massaggiandoli. Una buona prevenzione per i bimbi è il massaggio serale con gli olii diluiti in mandorla dolce, e diventa anche una coccola pre nanna. Noi abbiamo formulato un prodotto, il Prevent Kids. Pratico e utile, che ha dato finora buoni risultati. (https://www.alambiccolab.com/wp/prodotto/olio-respiro-kids-autunno-inverno/)

REGALINO:
una ricetta semplice, da farsi a casa di prevenzione per grandi e piccini. Olio di oliva/mandorla dolce 1 cucchiaio, mescolato con 2 gocce di eucalipto smithii, 1 goccia di mirto rosso e 1 di Timo linalolo.

Claudia Polenghi, Naturopata e esperta in Aromaterapia. Diplomata nel 2008 in Naturopatia alla Simo di Milano, si è specializzata in fitoterapia e aromaterapia. Persona meravigliosa e sempre disponibile, ha costruito a poco a poco il suo quartier generale a Rivergaro, un paese in Val Trebbia, nel piacentino (nonché luogo dei miei natali….). Col tempo è diventata un punto di riferimento del paese, sconfiggendo la riluttanza e il sospetto verso le cure alternative. E con il marito Ivano ha costruito lo Spazio Indaco, dove visita i suoi pazienti e offre varie cure specialistiche. Accanto trovate il negozio Alambicco, con un bel laboratorio dove si elaborano ricette cosmetiche tutte naturali, profumi, saponi e mille atre meraviglie. Oltre che il luogo dove ho deciso di mettere la produzione di AnnaB, per varie ragioni: *la conoscenza diretta del laboratorio e di chi vi lavora, sapendo qual è qui il livello di cura e attenzione, oltre che di cuore e passione, speso in ogni giornata in laboratorio *la possibilità di creare batch piccoli (=lotti, quantità prodotte). Questo garantisce una freschezza del prodotto quasi impossibile con le grandi produzioni. Invece per AnnaB lavoriamo quasi su ordinazione: entriamo in laboratorio e produciamo, una specie di cibo gourmet per la tua pelle da gustare al suo picco di integrità e potere nutritivo. *una cosa del cuore: qui sono crescita, queste sono le mie radici. E la terra, le origini, hanno a che fare nel profondo con AnnaB e il suo senso ultimo.   Ecco perché vi invito a seguire loro per conoscere meglio anche me.
Ecco qui: www.alambiccolab.com
Facebook: alambiccoholisticlab
Instagram: alambicco_holisticlab

Author annab

Comments (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *