Per parlarvi legame tra gli oli essenziali – che contengono l’anima della pianta con tutte le sue caratteristiche energetiche – e le emozioni, mi è venuto in mente questo verso di Vasco che descrive benissimo il legame tra odori, stati d’animo e ricordi.

Sei un piccolo fiore per me / e l’odore che hai / mi ricorda qualcosa… vabbe’…

Tutti abbiamo sperimentato il legame tra odori ed emozioni, ed anche la scienza riconosce che esiste un percorso attraverso cui gli odori – passando attraverso i ricettori olfattivi fino a raggiungere alcune aree del cervello – possono influire sui nostri stati d’animo, seppure in modo diverso da individuo ad individuo.
Di conseguenza anche le emozioni suscitate dagli odori possono influire sul nostro comportamento, sulle nostre reazioni e quindi sulla psicologia di ognuno di noi.

È vero che la scienza afferma che la percezione dell’aromaterapia emozionale è estremamente personale, ma vorrei darvi alcune indicazioni per farvi a godere appieno i meravigliosi benefici degli oli essenziali nella vostra vita quotidiana, e per aiutarvi a gestire le emozioni più profonde.
Seppure i ricordi e i sentimenti sono diversi per ognuno, è dimostrato che alcuni gruppi di oli essenziali agiscono sulle nostre emozioni in modo uniforme.

 

Come agiscono i principali gruppi di oli essenziali:

Scoraggiamento/ tristezza:
AGRUMI: sono galvanizzanti dell’umore (tra i più noti: pompelmo, lime, limone, arancio, bergamotto, ecc.).

Malinconia/ disinteresse/ noia:
SPEZIE: infondono calore e conforto e sono ricche di fenoli (cannella, chiodi di garofano, cumino, pepe, ecc.).

Rabbia/ amarezza/ scontento:
ERBE con proprietà energizzanti ed equilibranti: finocchio, basilico, origano, maggiorana, timo, citronella, aneto, rosmarino.

Apatia/ insicurezza/ ansia:
MENTA: energizzante e rivitalizzante (menta piperita, menta verde, menta citronata, menta dei campi ecc.).

Lutto/ tristezza/ vergogna:
ALBERI con proprietà calmanti, rinnovanti e rincuoranti: melaleuca, eucalipto, cipresso, ginepro, incenso, abeti (bianco e rosso), salvia.

Paura/ preoccupazione/ dolore
FIORI: il must è l’Yang Ylang, inoltre: geranio, camomilla, lavanda, rosa.

 

Per combattere il dolore e stimolare la felicità

ecco due “ricette” a base di oli essenziali:

 

Mix per il conforto dell’animo:

INCENSO 1 goccia
BERGAMOTTO 3 gocce
ARANCIO DOLCE 2 gocce
PATCHOULI 1 goccia

Uso: vi consiglio di utilizzare il diffusore a candela (piuttosto che quello ad ultrasuoni od altri). Mettete il mix di olii nell’acqua (di solito 2/3 della capienza del bruciatore) e accendete la candela. Diffondete per la casa e cercate il più possibile di dedicare tempo alla meditazione, alla respirazione, all’introspezione. Lo Yoga aiuta.

Mix per la felicità

TONKA 3 gocce
YLANG YLANG 2 gocce
MAY CHANG 1 goccia
Resina di BENZOINO (o VANIGLIA)1 goccia
COCCO o MANDORLA un cucchiaio

Uso: sciogliere e mescolare gli olii essenziali nell’olio vettore, cospargerne una piccola quantità sui palmi delle mani, sfregandole l’una contro l’altra, poi sul plesso solare e sulle piante dei piedi. Inalare profondamente, ad occhi chiusi, con le mani a coppa attorno al naso.

A proposito del verso di Vasco, mi viene in mente un profumo che “mi ricorda qualcosa… vabbè…”. Indovina quale? Ecco il link

Crema viso AnnaB Cosmetics - La felicità Crema viso

E a proposito di aromi fantastici, una mia amica produce profumi naturali e personalizzati, e coltiva direttamente alcune delle sue materie prime. Si chiama Giovanna Serra Fonseca e qui trovate le sue creazioni. Io vi consiglio l’olio da barba e il profumo per l’ambiente assolutamente unico!
www.serrafonseca.com

Author annab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *