Non per nulla, se ci pensi, l’acqua è stata la base di molti dei rituali che ti ho consigliato: pensa al bagno gli olii, all’aromaterapia emozionale. Bene, oggi come ultimo step (del mese, poi ne ho in serbo molti altri) voglio darti una ricetta semplice di una bella bevanda detossinante: ARANCIA, MELA E SALVIA. Facilissima: prendi due o tre arance, e una mela. E poi qualche foglia (5 o 6) di salvia, ben pulita. Taglia la frutta a pezzi, compresa la buccia e immergila in 1 litro e mezzo di acqua. Aggiungi qualche foglia di salvia e lascia in infusione per almeno 24 ore, in un vaso chiuso. Poi filtra e bevi in breve tempo. Importante: deve essere frutta rigorosamente biologica, o comunque di provenienza a te nota: non deve contenere traccia di pesticidi o altri trattamenti tossici, altrimenti non serve a nulla e anzi diventa dannosa!

 

Perché fa bene quest’acqua? La pectina, contenuta in mele e arance, è molto utile per aiutare lórganismo ad espellere i METALLI PESANTI, una delle cause di accumuli di tossicità nel nostro organismo, che qui non vi sto a spiegare ma mi riprometto di farlo presto. E poi la salvia, carminativa, digestiva e ottimo anche come ricostituente (flavonoidi, my love!)

 

Questa bella acqua detossinante è anche buonissima, ti assicuro! In estate come in inverno, ma ricordiamoci sempre di consumare la frutta e la verdura di stagione. Il mio memento ve lo lascio qui sotto, l’abbiamo appeso al frigorifero. Ma facciamo ormai la spessa quasi esclusivamente dai coltivatori diretti, quindi ormai lo sappiamo bene: in piena estate mele e arance non ci sono! Allora questa acqua aromatica ve l’ho messa per questi mesi più invernali, così trovate la frutta giusta al momento giusto. Per quanto riguarda la salvia, la mia povera piantina in questi giorni non è proprio fiorente, ma comunque le sue belle foglioline le regala sempre!

 

Author annab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *