NICHEL FREE: FACCIAMO UN PO’ DI CHIAREZZA

Ultimamente me lo avete chiesto in tanti, questo TEST AL NICHEL, e ho capito che si tratta di un problema in espansione.
Non mi piacciono le allergie (non che a qualcuno piacciano, sia chiaro…) perche’ in genere sono sintomo di un malessere del corpo che si manifesta, e che chiede soprattutto di essere ascoltato. Una disbiosi - chiamiamola con questo termine molto naturopatico: qualcosa non va, una infiammazione, dentro di noi, e il corpo ce lo urla!

In pratica - ci dicono gli scienziati - si tratta di una reazione spropositata del nostro sistema immunitario , o meglio dei linfociti T (una famiglia di globouli bianchi).

Non voglio andare oltre, è un territorio medico e io non ne ho le giuste competenze. Però ti dico quello che so, e quello che ho studiato. E non ti parlo di alimentazione - in genere la causa primaria di queste disbiosi - ma di pelle.

Le allergie al Nichel sono perfide, perche’ non si palesano subito: all’inizio puoi non sentire nulla, poi piano piano hai qualche rossore, qualche prurito. Fino a non sopportare più ogni cosa che contenga questo metallo, di per se’ innocuo o anche utile, un metallo che in natura si trova un pò ovunque.

Quindi quando si scatena questa allergia - a volte anche molto invalidante - è davvero un problema, soprattutto con l’alimentazione.

Ma non ti voglio spaventare, ti voglio aiutare a capire meglio perche’la conoscenza dà sempre una mano, credo io.
Il Nichel, nei cosmetici, è vietato per legge (REGOLAMENTO CE n. 1223/2009). Come lo è anche nelle materie prime cosmetiche. Ovviamente quando utilizzo una materia prima studio bene tutta la sua composizione, e anche il quantitativo di Nichel che contiene.
Quindi con una certa sicurezza ti dicevo, quando mi ponevi il problema, di stare tranquilla.

Ma oggi ho voluto aggiungere anche il test del Nichel alla lunga lista di test dermatologici sui prodotti AnnaB (sai che molti dei miei prodotti hanno anche passato a pieni voti il test specifico sulle pelli sensibili, che normalmente fanno solo le grandi marche perche’davvero molto costoso).
L’ho fatto su tutti i miei prodotti. Tutti tutti. Perche’ mi piace sempre supportare con la scienza quello che già so per esperienza. E perche’volevo farvi stare tranquill*

Bene, ti svelo anche un altra cosa, perche’ questo mare della cosmetica è davvero a volte un pò difficile da navigare: a volte trovi sulle confezioni la dicitura “Nichel tested" che in realtà non dimostra nulla. Un po’ come il ridicolo (scusami, a volte ci sta) “testato dermatologicamente” che ci fanno scrivere dopo i test sulle pelli sensibili: ma scusami, che significa? Testato, benissimo, ma con quali risultati? Se non lo scrivi, vale tutto!!

Ho deciso quindi di pubblicarti sul sito tutti i test che ho fatto. Li metto - come al solito - in assoluta trasparenza qui, così li puoi trovare con facilità e consultare, e ogni volta che ne aggiungo dei nuovi, li troverai qui.

Per concludere con il Nichel. La quantità massima stabilita per legge all’interno di un cosmetico è di 10ppm (parti per milione): una concentrazione che - stabilisce l’Istituto Superiore di Sanità - non manifesta reazioni avverse in più del 90% dei soggetti testati.

Per concludere con il Nichel. La quantità massima stabilita per legge all’interno di un cosmetico è di 10ppm (parti per milione): una concentrazione che - stabilisce l’Istituto Superiore di Sanità - non manifesta reazioni avverse in più del 90% dei soggetti testati.

Benissimo, ecco qui i nostri risultati AnnaB, sei pront*??

<0,004 su quasi tutti i prodotti.

CHE SIGNIFICA CHE LE MACCHINE PIÙ SOFISTICATE NON SONO RIUSCITE A TROVARNE TRACCIA, E QUINDI QUESTO È IL DATO CHE FORMALMENTE SI COMUNICA PER NON DIRE ZERO ASSOLUTO.

Il massimo di Nichel intercettato dal mio prezioso laboratorio di riferimento, FARMACA srl, è 0,021 (nella nostra amata Felicità) ovvero 500 VOLTE MENO DELLA QUANTITÀ MASSIMA POSSIBILE.

Bene, direi che possiamo stare tranquilli. Tu che dici?

E spero anche che tu possa approfondire questa tua allergia, che a volte ha altri responsibili.

Ti pubblico tutti i test, così li puoi consultare uno a uno….

 

Back to blog

Leave a comment

Please note, comments need to be approved before they are published.

1 of 4